soleecolore mobili colorati

Get Adobe Flash player

DOMANDE RICORRENTI



> NON MI PIACE ACQUISTARE DA UN CATALOGO SENZA "TOCCARE IL MOBILE

Chi ha esperienza nella vendita dei mobili sa bene che i clienti entrano nel punto vendita perché richiamati dall'esposizione, ma poi ordinano i prodotti su carta perché non trovano fisicamente quello che cercano. Consideriamo che 1.000 mobili - ipotizzandoli tutti di un solo colore - richiedono uno spazio espositivo pulito minimo di almeno 1.000 metri quadrati + corridoi + servizi. Noi abbiamo l'obbiettivo di presentare virtualmente oltre 8.000 mobili solo in arte povera (!), nessun magazzino fisico dispone di questa scelta.

Per non parlare di chi rimane condizionato dalla personalità dal venditore, piccolo "plagio" che avviene sempre nel mondo della vendita. Qui non esiste questo fenomeno, l'acquisto é più libero, quindi più meditato e razionale.

Alcune piccole regole per non sbagliare:

1) Controlliamo bene le misure dell'ambiente dove andrà collocato il nostro nuovo mobile; consideriamo sempre un margine di sicurezza (o di "tolleranza") di almeno 1 centimetro. Le misure dei mobili qui riportate indicano sempre l'ingombro massimo, sporgenze incluse.

2) Come architetti ed arredatori consigliano, non dobbiamo ricercare lo stesso colore degli altri mobili del nostro arredamento, ma scegliere colori complementari per "muovere l'ambiente". Se cerchiamo di raggiungere con precisione la stessa tonalità del colore degli altri mobili della stanza, falliremo molto facilmente il nostro obbiettivo estetico. In alternativa i colori "invecchiati" e decorati si abbinano sempre a tutto perché ingannano l'occhio. Sarà sempre di moda scegliere colori molto chiari, tipo natura autunnale. Ad esempio un color panna può stare magnificamente con un color corda, un'avorio, un bianco, un tabacco, un violetto o un lilla pallidissimi.

Soleecolore garantisce la precisione nella realizzazione dei propri mobili, la qualità di taglio, finitura e la planarità delle superfici, tutte qualità accuratamente selezionate a monte. Il mobile consegnato é esattamente quello della fotografia. Sono on-line quasi tutti i certificati di costruzione e di origine di tutti i nostri mobili, altri certificati verranno man mano pubblicati, domandateci quelli mancanti.


> IN QUANTO TEMPO CONSEGNATE?

Dalla conferma d'ordine (vale il giorno del ricevimento della somma richiesta come anticipo) verifichiamo la disponibilità a magazzino del mobile grezzo o le tempistiche di produzione del lotto (10-15gg); se viene richiesta anche una lucidatura o coloritura, é necessario aggiungere i tempi di lavorazione (15-20gg) e di spedizione (2-3gg), tempi espressi in giorni lavorativi. Riceverete comunque sempre un mobile nuovissimo ed intonso, esente da periodi lunghi di magazzinaggio e da danni ricevuti dopo anni di permanenza in qualche esposizione.


> CERTI CATALOGHI DEL MOBILE RIPORTANO FOTO CHE FANNO APPARIRE I MOBILI MOLTO PIU' BELLI CHE NELLA REALTA'

Questo é vero sopratutto per i mobili di importazione, spesso imprecisi nella realizzazione perché eseguiti senza metodo ed attrezzature specifiche. E' pratica diffusa del settore della "convenienza strabiliante" il fotografare un mobile classico italiano ma fornire la sua copia di cattiva qualità fabbricata all'estero. Anche le verniciature possono costare 50 o 500 euro, si tratta di una differenza di prezzo motivata e percepibile. Noi proponiamo solo mobili da noi scelti per qualità e precisione nel taglio e nella finitura, che certifichiamo di provenienza italiana ed europea selezionata, ad eccezione del catalogo "mobili provenzali". Per la lucidatura e la coloritura utilizziamo i migliori prodotti.

Qui ricordiamo che l'Italia é il produttore mobili più accreditato in Europa. Purtroppo il cliente medio corre dietro al tavolo-civetta da 100 euro pubblicizzato come "promozione", che proviene sempre da quelle aree extraeuropee che rendono possibili questi prezzi ma che non garantiscono la medesima qualità dell'originale italiano. E' inutile ricordare che la manodopera a basso costo non dispone della nostra tradizione e perizia mobiliera, né tantomeno del nostro gusto. Consideriamo inoltre che un tavolo da 100 euro deve disporre, per sostenere i costi della distribuzione, di un utile equivalente a quello generato dalla vendita di un mobile di qualità; il margine arriva a triplicare al calare del prezzo perché i costi fissi di trasporto, di personale e di struttura non sono eliminabili. Togliamo inoltre l'IVA, così un tavolo es. da 100 euro all'origine é costato 25 euro all'origine meno ancora il margine del produttore = 10-12 euro. Quindi sorge spontanea la domanda: stiamo risparmiando o acquistando "aria"? Con quali criteri e norme é stato prodotto un "mobile d'arte" a 12 euro, con quali vernici che costano 1-2 euro applicazione inclusa, con quale qualità, con quale cura nei trattamenti che ne determinano inequivocabilmente la sua durata e stabilità nel tempo?


> FATE MOBILI SU MISURA?

Eseguiamo su misura solo mobili al di sopra del metro cubo, e possiamo modificare le dimensioni di molti mobili del nostro catalogo. Logicamente esistono modifiche possibili più o meno laboriose e di conseguenza costose, e modifiche non possibili. Chiedeteci sempre un preventivo o una consulenza, presentandoci un vostro progetto chiaro e univoco.

Alcuni criteri di valutazione:

Poco costose sono le modifice di mobili con diminuzione della profondità, taglio di piani di tavoli in massello, taglio gambe o modifica attrezzature interne (aggiunta ripiani, etc).

Molto costose sono la diminuzione di mobili in larghezza sopratutto quando sono presenti cassetti o ante che andranno modificate, la modifica di strutture scorrevoli, il taglio di parti sagomate o intagliate, gli aumenti dimensionali.

Esempi non vincolanti:

- abbassare uno sgabello da 76 cm di 4 cm > +20% circa del costo dello sgabello;

- modificare la profondità di un armadio a 2 ante > +30%/40% circa del costo dell'armadio;

- modificare gli interni come numero ripiani, portabottiglie, etc > si, chiedere

- modificare la larghezza o altezza di un mobile con cassetti ed ante > il mobile va ricostruito, e questo comporta un sovrapprezzo elevato.

Per i "mobili su misura" chiediamo il saldo anticipato del 70% del mobile.

> PERCHE' ACQUISTARE VIA INTERNET?

1) Il mobile non subisce molti dei principali costi accessori (magazzinaggio, costi di struttura, pubblicità, costi di personale) a vantaggio del cliente;

2) In pochi minuti é possibile valutare centinaia di modelli, e trovare un mobile che diversamente occorre cercare per mesi. Quanto costa il tempo che dedichereste alla sua ricerca, o lo spostarsi in auto per decine-centinaia di chilometri?

3) E' possibile scegliere il mobile seduti comodamente nella stessa casa dove il mobile dovrà risiedere, quindi sarà facile eseguire le verifiche del caso, computer e metro alla mano;

4) Il mobile é sempre nuovissimo, appena prodotto.


> E' SICURO ACQUISTARE VIA INTERNET DA UN'AZIENDA CHE NON CONOSCO?

Se l'acquisto viene effettuato da una ditta reale residente sul territorio italiano, l'acquisto é sicuro e tutelato esattamente come se questo fosse eseguito in un negozio fisico. E' consigliabile controllare con il registro http://who.is la corrispondenza del nome societario, la residenza nazionale dell'azienda e la data di apertura dell'attività internet. Riguardo a soleecolore, che opera fisicamente dal dicembre 2001 e via internet da Marzo 2003, il cliente riceve allegata ad ogni offerta tutti i dati identificativi completi dell'azienda.

E' al contrario molto rischioso acquistare da privati, da ditte che non dichiarano la loro identità, o da venditori che non risiedono sul territorio italiano. Spesso queste vendite vengono veicolate da grandi organizzazioni di commercio online, che promettono sicurezza mediante meccanismi di punteggio che rivelano poi la loro cavillosità ed incompletezza all'atto dell'effettiva necessità. Di queste truffe é pieno il modo di internet, tutti ci siamo già caduti o ci cadremo. Solo per le aziende esistenti fisicamente e residenti sul territorio italiano vale il codice del consumo e del contratto a distanza, leggi:

Ø D.Lgs. 06/09/2005 n. 206, denominato "Codice del Consumo";

Ø D.Lgs. 14/04/2003 n. 70, attuazione della Dir. 31/2000 sul commercio elettronico;

Ø D.Lgs. 22/05/99 n. 185, attuazione della Dir. 97/7/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza che peraltro rendono obbligatorio il diritto di recesso (escluso il su misura, dove vale la regola d'arte) e la garanzia; in caso di inadempienza il consumatore può semplicemente far rispettare la legge dalla più vicina stazione di polizia o dei carabinieri.

Per chiarimenti amministrativo-commerciali, vi rimandiamo alla sezione apposita.